2 interruttori della luce che controllano una lampada?

Nella mia camera familiare ho una lampada. Ci sono due interruttori della luce che controllano questo apparecchio. Ieri ho deciso che voglio sbarazzarmi dei brutti interruttori marroni e cambiarli in luce. Ho fatto altre cose elettriche in casa. Originariamente era cablato in modo che ogni interruttore si accendesse e si spegnesse, uno non dipendeva da un altro. Quindi sono andato al negozio e ho comprato un normale interruttore della luce, ma mi sono reso conto che un filo (rosso brillante) non ha una vite. Quindi ho appena messo un cappuccio su di esso (su entrambi gli interruttori) e l’ho richiuso. Quindi accendo l’interruttore automatico e uno degli interruttori deve essere acceso, affinché l’altro funzioni. Poi torno al negozio di ferramenta e compro un interruttore Tri-Pole. Entrambi questi interruttori avevano una vite rossa e altre 2 viti per ogni altro filo. Quindi li installo di nuovo entrambi e l’interruttore era super incoerente con l’accensione e lo spegnimento, tutto il cablaggio era stretto. C’è un altro tipo di interruttore che dovrei comprare? Qualcuno di voi ha buoni schemi elettrici per me? Spiegazioni?
Apprezzo molto qualsiasi aiuto. Grazie!


Risposta 1, autorità 100%

Ti serve un “interruttore a tre vie”.

Il filo rosso si chiama “viaggiatore”.

Cercando questi termini troverai gli schemi elettrici adatti.


Risposta 2, autorità 100%

È comune che le persone meno esperte inciampano su 3 vie (e prese invertite). Ecco come funzionano gli interruttori a 3 vie. (chiamato a 2 vie nel Regno Unito).

Ovviamente, i tuoi fili non sono gialli. In effetti, la codifica a colori del cablaggio non è affatto molto forte, poiché il colore dei fili è deciso dal produttore del cavo, non dall’uso (non sarebbe bello).

Ma quello che noti è che ogni interruttore ha 3 fili e due di loro sono viaggiatori. Il terzo è chiamato “comune” sullo switch e può avere uno dei due compiti, come puoi vedere nel diagramma.

Il solito errore dei principianti è mescolare i fili. Tipicamente sono contrassegnati sull’interruttore come colore della vite o legenda, ma le persone non pensano di cercarlo, spesso fanno freestyle il proprio modo di abbinare i fili. E spesso non funziona.

Quindi, quando ti trovi di fronte a una situazione in cui quell’informazione è stata persa, cosa fai?

Innanzitutto, sai che entrambi i viaggiatori corrono insieme, quindi devono trovarsi entrambi nello stesso cavo su entrambe le estremità. Quindi osserva attentamente il cablaggio di uno di essi. Segui i fili verso i quali provengono i cavi. Se due di loro sono nello stesso cavo, quelli sono i tuoi viaggiatori. Se tutti e 3 sono nello stesso cavo, non puoi dirlo: controlla l’altro interruttore.

Sappiamo anche che i colori non cambiano a metà del cavo. Quindi, se i viaggiatori sono neri e rossi su un interruttore, molto probabilmente è nero e rosso sull’altro interruttore (a meno che non ci sia una giunzione intermedia da qualche parte).

Peggio nella peggiore delle ipotesi, ci sono solo 3 possibilità, dal momento che i viaggiatori sono scambiabili. Provane uno alla volta finché non funziona.

La mia politica è che quando so quali sono i viaggiatori, li contrassegno entrambi con nastro colorato, (non nero o marrone), dello stesso colore poiché i viaggiatori sono intercambiabili e non è necessario distinguerli.

Non sganciare altri cavi. Saresti stupito di quante foto otteniamo di sei fili tagliati e spellati ordinatamente e “cosa faccio adesso?” Quando stavano cambiando solo un interruttore a 1 via…